Ripresa graduale dell’attività ambulatoriale

Regione Lombardia, con protocollo G1.2020.0017764 del 21/04/2020, ha previsto la possibilità di programmare un aumento graduale dell’attività ambulatoriale, nel rispetto delle linee di indirizzo per la riapertura successivamente emanate con Deliberazione N° XI / 3115 del 07/05/2020.

Gli orari ambulatoriali sono stati rimodulati, a partire dal 25 maggio, nella seguente modalità:

Lunedì dalle 7.30 alle 19.00

Martedì – Mercoledì – Giovedì – Venerdì dalle 7.30 alle 18.00

Sabato dalle 7.30 alle 13.00

Il servizio prelievi è disponibile dalle 7.30 alle 9.00 con SSN

Gli ambienti vengono giornalmente sanificati.

Al fine di tutelare la salute dei pazienti e degli operatori, sono state messe in atto modalità operative che garantiscono la sicurezza sia nell’accesso, sia durante la permanenza nella Struttura, che si riepilogano di seguito:

  • Distanziamento degli appuntamenti per visite specialistiche/diagnostica al fine di evitare il sovraffollamento dei pazienti al Poliambulatorio;
  • L’attesa avviene nell’ampio atrio esistente tra il CUP e gli Uffici Amministrativi, dove il personale dedicato provvede al controllo della presenza di adeguati dispositivi di protezione (mascherina chirurgica) e alla misurazione della temperatura. È cura del personale invitare l’utente alla disinfezione delle mani tramite l’erogatore di alcol gel. Nella sala d’attesa sono posizionate sedie a distanza di un metro l’una dall’altra.
  • All’ingresso viene consegnata al paziente una scheda anamnestica da compilare da parte del paziente stesso durante l’attesa o con l’aiuto del medico prima della visita/prestazione diagnostica, firmata dal medico specialista
  • Accettazione con sportelli dotati di barriere protettive in vetro per pazienti e operatori; questi ultimi sono dotati di mascherina chirurgica;
  • Per evitare assembramenti negli spazi delle sale d’attesa e far rispettare il distanziamento sociale, è presente segnaletica sia a pavimento che sulle sedute;
  • Nelle zone di attesa sono già da tempo installati erogatori di alcol gel per la sanificazione delle mani, con apposite istruzioni di utilizzo;
  • Utilizzo obbligatorio dei dispositivi di protezione individuale per tutto il personale sanitario (medici, infermieri e tecnici): mascherina FFP2 e mascherina chirurgica, occhiali di protezione, doppi guanti monouso, sovracamice monouso in TNT;
  • Per garantire la sicurezza di pazienti ed operatori, l’accesso alla Struttura è consentito solo al paziente; la presenza di un accompagnatore è permessa solo in caso di paziente minore, disabile o non autosufficiente.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Come possiamo aiutarti?